La Cooperativa Sociale Si, Si Può Fare Onlus, prende vita dalla Fondazione CondiVivere Onlus che nasce dall’unione di alcune famiglie del territorio che, per affrontare in modo innovativo le molteplici problematiche inerenti la disabilità cognitiva, collabora con eminenti pedagogisti a livello Nazionale ed Internazionale 
Dal 2009 la Fondazione collaborando con il Professor Nicola Cuomo ed il suo Staff dell’Università di Bologna, si occupa all’interno del del programma “L’Emozione di Conoscere..il Desiderio di Esistere” ed al “Progetto Amico”, della formazione  di famiglie e di operatori per creare un percorso di vita autonoma e indipendente, che vada nella direzione dell'Integrazione sociale e dell'Autodeterminazione.   .
Dopo le scuole, molte persone con bisogni speciali non incontrano contesti di qualità per poter continuare a far evolvere e per mantenere le competenze acquisite negli anni di integrazione, con il rischio che situazioni monotone, protette, ripetitive, escludenti accelerino sia l'invecchiamento che il presentarsi di problemi di salute fisica e mentale. Ventenni di interventi, di supporti medici, in particolare percorsi educativi delle scuole e delle famiglie potrebbero vedersi vanificati, perdersi in meandri meramente assistenziali.
Per evitare questo rischio e per creare le basi per un “dopo genitori” di qualità, le famiglie della Fondazione CondiVivere onlus promuovono la realizzazione di percorsi sperimentali e formativi nell’ambito della vita autonoma per le persone disabili, proponendo modelli di vita autonoma alternativi, supportati da ricerche in ambito pedagogico nazionali ed internazionali, con risposte costruite sulla base delle caratteristiche, delle esigenze, dei desideri, dei diversi livelli di autonomia e competenze delle singole persone protagoniste, modelli, quindi, costruiti sulla persona, individualizzati e non uguali per tutti. 
Per realizzare l'ambizioso obbiettivo la Fondazione crea progetti di alta qualità per le finalità etiche e sociali in cui la presenza di persone con deficit cognitivo è solo un aspetto ma non la parte predominante.
L'attento ascolto delle dinamiche sociali e delle trasformazioni economico/culturali ha portato la Fondazione al desiderio di creare un posto per inserire le persone con deficit in un contesto predisposto e predisponente, in cui si ribaltino i ruoli ed essi possano diventare esempio di buone pratiche agli occhi dei concittadini, per una volta attori e soggetti di Solidarietà. 
Da questo desiderio nasce la Cooperativa Sociale Si, Si Può Fare Onlus che ha creato un Punto vendita” NEGOZIO” ed il Gruppo di Acquisto Solidale “SIPUOPFAREGAS” dove il coinvolgimento, il senso di appartenenza al gruppo, l'impegno volontario, il capitale delle relazioni con gli altri membri e con i produttori, diventano elementi contestuali dirompenti di un percorso motivante che porti alla costruzione di quelle “strategie” di superamento delle difficoltà e del deficit.